venerdì 19 agosto 2016

ZUCCHINE RIPIENE

INGREDIENTI PER 4-6 PERSONE:
3 zucchine medie
una ciotola di pomodorini ciliegia (oppure 2 pomodori medi)
mozzarella di riso (o altro formaggio vegetale)
olio extravergine di oliva
una tazza pangrattato (meglio se integrale)
lievito alimentare in scaglie
sale


PREPARAZIONE:
Tagliare le zucchine a metà e scavare la polpa con l'aiuto di un cucchiaio.
Cuocere le barchette di zucchine in forno a 180° per 25 minuti  dopo averle irrorate di olio.
Nel frattempo, sminuzzate i pomodorini cui aggiungerete la polpa di zucchina, precedentemente scavata, mescolando fino ad ottenere il ripieno.
In un tegame, scaldare un filo di olio, aggiungere la polpa delle zucchine e i pomodorini a pezzetti. Salare e cuocere per circa 10 minuti e verso la fine aggiungere una tazza di pangrattato.
Togliere le barchette dal forno, farcire mettendo sul fondo la mozzarella di riso e poi alcune cucchiaiate di ripieno. Spolverizzare con il lievito alimentare in scaglie e rimettere il tutto in forno per  altri 15 minuti, fino a quando si creerà una crosticina dorata. Servire caldo.





domenica 7 agosto 2016

CIAMBELLA SALATA VEGAN

Vi sarà capitato di vedere in rete una ciambella simile ma con mozzarella e tuorlo d'uovo. Io l'ho soltanto veganizzata perchè senza crudeltà la cucina è più buona!

INGREDIENTI:
pasta sfoglia rotonda
una manciata di pomodorini *
una zucchina piccola *
2 cucchiai di senape (o di pesto vegan se preferite)
3 foglie di basilico *
2 fettine di formaggio vegan (tipo sottiletta)
olive verdi e nere
sale
origano
olio extravergine di oliva

* km zero, direttamente dall'orticello

PREPARAZIONE:

Stendere la pasta sfoglia. Posizionare al centro una scodella e premere leggermente in modo da ottenere un cerchio "disegnato" nella pasta.
Spalmare la senape lungo l'anello. Farcire con pomodorini tagliati a metà, rondelle di zucchine, un pizzico di sale, pezzetti di formaggio vegan, rondelle di olive e le tre foglie di basilico spezzettate. Rimboccare i bordi esterni. Con un coltello, nel cerchio disegnato dall'impronta della scodella, tagliare la pasta a spicchi. Rimboccare ogni spicchio come da fotografie allegate. Cospargere di origano, aggiungere un filo di olio d'oliva e infornare a 180° per 25 minuti circa. Servire caldo, ma non troppo oppure tiepido.










domenica 1 maggio 2016

TORTA DI MELE CON FARINA DI FARRO

INGREDIENTI:
250 gr di farina di farro
100 gr di amido di mais
150 ml di olio di semi di mais
130 gr di zucchero
un pizzico di sale
una bustina di lievito per dolci (o lievito a base di succo d' uva)
250 ml di latte di soia (o vegetale)
2 mele gialle

PREPARAZIONE:
mettere in una terrina la farina di farro, la amido di mais, il lievito, il pizzico di sale, lo zucchero. Mescolare e quindi aggiungere l'olio e il latte di soia. Versare l'impasto in uno stampo a cerniera foderato con la carta forno. Tagliare le mele a fettine e guarnire la torta affondandole leggermente nell'impasto. Cuocere a 180 ° per circa 50 minuti.
Sfornare e servire tiepida o fredda. Si può accompagnare con delle fragole e panna montata vegetale.





ORECCHIETTE CON LE CIME DI RAPA

INGREDIENTI per 5-6 persone:
500 gr di orecchiette
250 gr cime di rapa (anche surgelate)
un peperoncino
2 spicchi di aglio
olio extravergine

PREPARAZIONE: 
portare ad ebollizione l'acqua salata e cuocere le cime; quando sono tenere aggiungere le orecchiette e cuocere insieme. A parte, in una padella, scaldare l'olio , aggiungere il peperoncino e l'aglio a spicchi interi che successivamente si tolgono. Scolare le orecchiette con le cime di rapa e versarle nella padella con aglio, olio e peperoncino. Mescolare e lasciare insaporire 3-4 minuti. Servire calde.







martedì 26 aprile 2016

TORTA SALATA CON POMODORI E MELANZANE

Questa ricettina l'ho vista in rete. L'originale comprendeva il prosciutto. Non serve aggiungere crudeltà ai nostri piatti; se non lo fate per amore degli animali, fatelo per voi stessi, per la vostra salute. Il sapore è dato dalle erbette aromatiche e dalla verdura.


INGREDIENTI per 4 persone:
2 confezioni di pasta sfoglia senza grassi animali e preferibilmente senza olio di palma
2 pomodori grandi e sodi
una melanzana grande 
maggiorana
origano
erba cipollina
sale q.b. un filino di olio d'oliva extravergine

PREPARAZIONE:
foderare uno stampo tondo a cerniera con la carta forno e stendere la sfoglia all'interno. Fare un bordino di circa 3 cm. tagliare la melanzana a metà e quindi a fettine in modo da ottenere dei semicerchi. Grigliatela. Disporre un primo giro di fettine di melanzana appoggiandolo al bordino. Quindi tagliare una striscia di pasta da appoggiare alle melanzane. Poi aggiungete i pomodori tagliati a fettine e poi un'altra striscia di pasta e così via, alternando melanzane, pasta, pomodori, pasta fino al riempimento dello stampo. Aggiungere un filo di olio e le erbette aromatiche e infornare in forno precedentemente riscaldato a 200° per circa 20 minuti.
Servire caldo.



fasi della preparazione:




PAELLA ARCOBALENO

Non servono grandi risorse o ingredienti costosi per cucinare sano e vegan. Con la creatività e la fantasia si possono ottenere ottimi risultati nella vita e ai fornelli.

INGREDIENTI per 6-8 persone:
500 gr di riso arborio o parboiled
300 gr di piselli (anche surgelati)
una carota grande
una cipolla media
una lattina di fagioli
20-30 fagiolini o taccole
2 peperoni rossi/verdi
2 zucchine grandi
2 pomodori sodi di medie dimensioni
2 bustine di zafferano
1,2 litri di brodo preparato con dado vegetale
uno spicchio d'aglio
paprika/peperoncino q.b.
olio extravergine d'oliva

PREPARAZIONE:

In una padella capiente fate soffriggere la cipolla con l'olio e poi aggiungete la carota tagliata a cubetti, le zucchine tagliate a pezzetti dello spessore di 3-4 millimetri più o meno, i peperoni tagliati a strisce abbastanza sottili e i fagiolini spezzati a metà se sono troppo lunghi. Cuocere mescolando, per circa 10-15 minuti quindi aggiungere i pomodori a pezzettoni. Cuocere altri 5 minuti a fuoco medio. Aggiungere il riso la paprika (o peperoncino q.b.), lo spicchio d'aglio per insaporire e lo zafferano, sciolto in un pochino di brodo,  e mescolare per un minuto tutti gli ingredienti. Unirei fagioli e i piselli. Versare il brodo vegetate tenendone da parte qualche mestolino da aggiungere successivamente se il riso si asciugasse troppo. Cuocere per 10 minuti a fuoco vivace senza mescolare il riso e muovendolo solo dando dei colpetti alla padella. Poi abbassare la fiamma a fuoco medio e cuocere altri 10 minuti circa. Aggiustare di sale se utilizzate un brodo vegetale leggero. Coprire gli ultimi 5 minuti con un coperchio e lasciare riposare qualche minuto prima di servire. Si possono cambiare le verdure in base ai propri gusti e disponibilità.









sabato 20 febbraio 2016

CIAMBELLE VEGANE

INGREDIENTI PER CIRCA 15 BOMBOLONI:

250 gr di farina manitoba
30 gr di zucchero
35 di margarina o burro vegetale (preferibilmente no ogm, no olio di palma)
la scorza di un limone piccolo
15/20 gr di lievito di birra fresco
un pizzico di sale 
un bicchiere di acqua tiepida  
olio di semi di girasole per friggere
zucchero a velo


PREPARAZIONE: 

sciogliete il lievito in un bicchiere di acqua tiepida. In una terrina mettete la farina, lo zucchero, la scorza grattugiata del limone e il sale. Fate un buco al centro e aggiungete la margarina ammorbidita a temperatura ambiente e l'acqua con il lievito. Mescolate e impastate. Se l'impasto lo richiede aggiungete altra acqua ma non troppa. La pasta deve risultare elastica e gommosa. Mettete a lievitare in una ciotola coperta con un canovaccio in un ambiente tiepido (per es. nel forno spento; basta evitare sbalzi di temperatura o locali troppo freddi che inibiscono la lievitazione). Trascorse le 2 ore, infarinate la spianatoia e impastate ancora per qualche minuto. Poi stendete la pasta con un mattarello fino ad ottenere uno spessore di circa 1 cm. Aiutandovi con un bicchiere o uno stampo tondo, ricavate dei dischi di circa 8 cm di diametro. Con i ritagli di pasta reimpastate e ottenete altri dischi fino ad esaurimento. Fate i buchi delle ciambelle utilizzando un tappo o un bicchierino. Mettete le ciambelle a riposare un'altra ora coperte con un telo. Scaldate l'olio e poi friggete per pochi minuti  2 ciambelle alla volta da entrambi i lati. Scolate, asciugate su carta assorbente e in fine zuccherate.