lunedì 10 aprile 2017

TORTA AL LIMONE E COCCO

INGREDIENTI:
per la base:
130 gr di farina
100 gr di farina di mandorle
70 gr di zucchero
un pizzico di sale
125 ml di olio di cocco

per la crema:
65 gr di maizena
170 gr di zucchero
un pizzico di sale
mezzo cucchiaino di curcuma
mezzo cucchiaio di agar agar
80 ml di succo di limone
500 gr di latte di cocco circa
la buccia grattugiata di 2 limoni

PREPARAZIONE:

Per base:  in una terrina mescolare farina, farina di mandorle, zucchero e sale; quindi aggiungere l'olio di cocco. Impastare velocemente e stendere in uno stampo antiaderente tondo con cerniera. Cuocere per 20 minuti a 180 °.
Nel frattempo, in un'altra terrina, mescolare maizena, zucchero, sale, curcuma, agar agar. Aggiungere il succo di limone, il latte di cocco e la buccia grattugiata dei 2 limoni. Portare ad ebollizione mescolando fino a quando otterrete una consistenza piuttosto densa. Versare nello stampo, ricoprendo la pasta. Livellare e lasciare raffreddare completamente.
Potete guarnire con fragole e servire con panna vegetale montata.








domenica 19 febbraio 2017

PENNE ALLA VODKA

INGREDIENTI per 4 persone:
350 gr di penne 
mezza cipolla
una tazza di passata di pomodoro
una tazza di vodka
una tazza di panna di soia
3-4 cucchiai di olio extravergine di oliva
un cucchiaino di sale
un cucchiaino di pepe
un cucchiaino di peperoncino
un cucchiaio di basilico fresco (o surgelato)

PREPARAZIONE:
Lessare la pasta in acqua salata. In una pentola antiaderente versare l'olio e la cipolla tagliata a cubetti. Soffriggere qualche minuto, quindi aggiungere la passata di pomodoro, il sale il pepe, il peperoncino e il basilico tritato finemente. Dopo un paio di minuti, aggiungere la vodka e cuocere per altri 2-3 minuti circa. Aggiungere la panna di soia, mescolare e cuocere ancora per qualche minuto.
Versate la pasta ben scolata nella pentola del sugo e mescolate in modo che si distribuisca omogeneamente. Decorare con un pizzico di basilico fresco tritato.
E' buonissima e facilissima!




sabato 18 febbraio 2017

PANCAKES AI FRUTTI DI BOSCO

INGREDIENTI per 10 pancakes:
180 farina di grano
un cucchiaio di zucchero
2 cucchiai di lievito
un pizzico di sale
300ml di latte di soia
2 cucchiai di olio di mais

Per la salsa:
100 gr di zucchero
150 gr di acqua
150 gr di more e mirtilli (anche surgelati)

PREPARAZIONE:
in una terrina mescolate la farina, il lievito, lo zucchero e il pizzico di sale. Aggiungete il latte  e l'olio e mescolate fino ad ottenere un impasto denso ma non troppo.
In una padellina antiaderente versare un mestolino di pastella (con queste dosi dovreste ottenere 10 pezzi). Cuocete ogni pancake per 2 minuti circa da un lato e altri due dall'altro. Fino ad esaurimento della pastella.
Nel frattempo, in un pentolino portare a ebollizione i frutti di bosco con l'acqua e lo zucchero, mescolando ogni tanto. Poi spegnere.
Per servire, spolverizzare con zucchero a velo e versare la salsa di frutti di bosco.
Se amate il gusto dolce, aggiungete un po' di sciroppo d'agave.
Facili, veloci, vegan!









venerdì 10 febbraio 2017

SUSHI VEGANO

INGREDIENTI per circa 16 pezzi:
200 gr di riso per sushi
2 fogli di alga nori
mezzo cetriolo
mezzo mango
una carota piccola
mezzo avocado piccolo
un pizzico di alghe miste in polvere
2 cucchiai di aceto di mele
un cucchiaio colmo di sale
un cucchiaio colmo di zucchero di canna
2 cucchiai di acqua

PREPARAZIONE:
risciacquare il riso. Metterlo in una pentola e coprire con acqua fredda. Aggiungere quindi un altro dito di acqua e un pizzico di alghe miste in polvere. Coprire con un coperchio e portare ad ebollizione. A questo punto, abbassare al minimo la fiamma e  cuocere per un quarto d'ora scarso senza mai aprire il coperchio. Passato il quarto d'ora, alzare la fiamma per qualche secondo e spegnere. Lasciare ancora il riso in pentola per altri 15 minuti. Il riso è pronto e lo potete versare in una pirofila. Quindi aggiungere l'acidulato che avrete preparato nel frattempo scaldando in un pentolino: 2 cucchiai di acqua, 2 cucchiai di aceto, sale e zucchero di canna. (Quando vedete che lo zucchero si è sciolto, versate l'acidulato in una tazzina). Ora potete versare l'acidulato sul riso che sarà ancora caldo e mescolare in modo che l'acidulato si distribuisca bene nel riso. Lasciare raffreddare il riso.
Tagliare i frutti e le verdure a listarelle.
Su un canovaccio, mettete della pellicola trasparente appoggiate un foglio di alga nori e stendete uno strato di riso aiutandovi con le mani bagnate di acqua. Lasciate uno dei bordi dell'alga liberi in modo da poter poi "sigillare" il sushi. Al centro del riso distribuire le verdure e i frutti a listarelle. Ora aiutandovi con il canovaccio e la pellicola date la forma al sushi arrotolando e facendo attenzione che le verdure non "scappino". Arrivati in fondo al rotolo, inumidite l'alga nori e completate l'operazione facendo aderire l'alga inumidita al rotolo quasi del tutto terminato. Con un coltello affilato e bagnato nell'acqua, tagliate il rotolo di sushi in 8 parti uguali. Ripetere l'operazione con il secondo foglio di alga per ottenere altri 8 pezzi di sushi. Servire con salsa di soia, o, se preferite wasabi o agro di umeboshi.

Non è difficile fare il sushi, ma occorre un po' di manualità. Questa è la prima volta che preparo del sushi; non avendo mai mangiato pesce, non ho mai assaggiato sushi ma la versione vegana mi ispirava moltissimo; Ho trovato la ricetta in rete (Vegano Gourmand), e il risultato direi che è stato all'altezza delle aspettative.
















mercoledì 8 febbraio 2017

CARCIOFI AL LATTE DI SOIA

Questa è una ricetta molto semplice ma davvero molto gustosa. Il latte di soia (o a piacere altro latte vegetale) è molto versatile e sostituisce ottimamente il latte di origine animale. Per inciso, non esistono mucche "da latte". Esistono mucche inseminate artificialmente, costrette a partorire e spremute fino all'ultima goccia alle quali vengono rubati i figli. Infatti l'unico modo per fare il latte è avere un figlio da allattare (eh già, come per noi umani...). Un giro al mattatoio, mentre scannano vitellini di poche settimane urlanti e spaventati potrebbe illuminare su molte cose. Scegliere vegan non è una moda o un capriccio. E' rispetto per la vita.

INGREDIENTI:
carciofi a spicchio (in scatola o freschi)
un pezzettino di aglio 
un goccio di vino bianco
un goccio di latte di soia non zuccherato
prezzemolo tritato
olio extravergine di oliva
sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:
Scaldare l'olio in una teglia e soffriggere l'aglio con il prezzemolo. Aggiungere gli spicchi di carciofo (se li usate freschi vi consiglio di bollirli così risulteranno più morbidi). Versare un goccio di vino e cuocere fino a quando sarà evaporato. Aggiustare di sale e pepe e versare un goccio di latte (circa una tazzina, dipende dalla quantità di carciofi che preparerete) e cuocere a fuoco medio fino a quando il latte si sarà asciugato. Servire come contorno caldo.




per saperne di più sul latte e sulle mucche:


per saperne di più sul latte vegetale:


***
(fonte immagine: web)


sabato 4 febbraio 2017

RISOTTO AL RADICCHIO ROSSO

INGREDIENTI per 4 persone:
350 gr di riso
mezza cipolla a cubetti
un cespo di radicchio rosso
un litro di brodo vegetale
un goccio di vino bianco
un cucchiaio di burro di soia
qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva

PREPARAZIONE:
in una pentola versare l'olio e soffriggere delicatamente la cipolla. Aggiungere il riso e il radicchio tagliato a pezzetti. Cuocere per una decina di minuti. Versare il vino bianco e sfumare qualche minuto fino a quando sarà evaporato. Aggiungere il brodo vegetale poco alla volta (circa un litro, potete autoprodurre un buonissimo  dado vegetale  in pochi minuti) e cuocere fino a completo assorbimento. In fine aggiungere un cucchiaio di burro di soia e mantecare qualche minuto prima di servire. Se piace, potete condire con veg-formaggio grattugiato.





venerdì 3 febbraio 2017

SAMOSA DI VERDURE




INGREDIENTI per 14 samosa:

per la pasta:
150 gr di farina
4 cucchiai di olio di mais
un cucchiaino di sale
acqua tiepida q.b.

per il ripieno:
4 patate piccole
una manciata piccola di cavolo cappuccio viola
150 gr di piselli (anche surgelati)
una cipolla piccola
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
3-4 cucchiai di prezzemolo tritato
un cucchiaio di zenzero fresco tagliato a pezzettini
un cucchiaio di coriandolo in polvere
un cucchiaino di semi di cumino tritati
un cucchiaino di curry (o garam masala)
un pizzico di peperoncino piccante
2 cucchiai di succo di limone
sale q.b.

olio di semi di girasole per friggere
un pizzico di paprika 

PREPARAZIONE:
Mescolate farina, sale, olio di mais e acqua tiepida e lavorate la pasta fino ad ottenere una palla elastica. Coprite con pellicola e mettete in frigorifero per un'ora circa.
Nel frattempo bollite le patate con la buccia. 
In un tegame mettete l'olio extravergine di oliva e fate soffriggere la cipolla precedentemente tagliata a cubetti. Quindi aggiungete i piselli, lo zenzero a pezzettini, il prezzemolo il peperoncino e 5 cucchiai di acqua calda. Coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco medio-basso per 10 minuti.
Scolate le patate, sbucciatele e tagliatele a cubetti. Mettetele nel tegame e aggiungete il cavolo cappuccio, il coriandolo, il cumino, il curry, il succo di limone, il peperoncino e il sale e cuocete a fuoco basso per altri 5 minuti, mescolando ogni tanto. Lasciate raffreddare.
Prendete la pasta dal frigorifero e ricavatene 7 palline. Stendete ogni pallina con l'aiuto di un mattarello fino ad ottenere un disco sottilissimo di circa 15 cm  di diametro. Tagliate ogni disco a metà. Prendete un mezzo disco , mettete al centro un cucchiaio di ripieno e richiudete la pasta, formando una specie di cono, la samosa, inumidendo i bordi con acqua pizzicando la pasta con le dita per sigillare meglio. Procedere fino ad esaurimento dell'impasto. Otterrete circa 14 samosa. Scaldate l'olio di semi di girasole in una pentola a fuoco medio e friggete 3-4 samosa alla volta. Scolare su carta assorbente e servire caldissimi. Buon appetito!